/
logo

Il Carnevale del Quinto Quarto

Info utili

  • Dal 24 febbraio 2017
  • Al 26 febbraio 2017
  • A partire dalle ore: 00:00
  • Fino alle ore: 00:00

Dove

  • Cascina Ecomuseo - Isola Dovarese
  • Via Cairoli, 32
  • Italia
  • 26031
  • Italy

DICIANNOVESIMA EDIZIONE

Presso la Cascina Ecomuseo
in via Cairoli 32, Isola Dovarese (CR)

Il Carnevale del Quinto Quarto si rifà essenzialmente all’uso delle parti povere del maiale nella cucina tradizionale padana. Per parti povere si intendono le frattaglie, il fegato, il cuore, i piedi, le cotiche, la lingua, i reni, ecc, tutto ciò che, nella necessità del mondo rurale, aveva un valore quasi paragonabile alle parti più nobili e pregiate dell’animale.

L’evento si colloca alla fine del carnevale: nel rispetto delle tradizioni culinarie ancora sorprendentemente vive, tra dolci e polenta fatti al momento, tra musica e canti, storie e maschere, il maiale vive il suo momento di gloria e rispetto.

VENERDì 24 FEBBRAIO 2017
——————————-
ORE 21.00: Il nuovo gruppo teatrale “Senti chi parla” di Pugnolo presenta la commedia dialettale “”Stòorie de ‘na òolta”, spettacolo brillante in dialetto cremonese.

SABATO 25 FEBBRAIO 2017
——————————
ORE 19.00: Inizio della cena con il Quinto Quarto, musiche popolari con il gruppo “La cinciallegra”

DOMENICA 26 FEBBRAIO 2017
———————————-
ORE 12.00: Pranzo con il Quinto Quarto
ORE 14.00: Dal maiale al salame, il lavoro del norcino
ORE 16.00: Presentazione del Catalogo nazionale dei paesaggi rurali storici_ Campi baulati del casalasco. Relatori Luciano Sassi e Valerio Ferrari
ORE 18.00: Spettacolo dal vivo di Felice Fanfarone con “El vertical”
ORE 19.00: Inizio della cena con il Quinto Quarto. Per tutta la serata musiche popolari con il gruppo “Urban Rodell” special guest Delio del duo di Piadena
Si accettano prenotazioni per il pranzo e la cena della domenica

Nei tre giorni sarà visitabile l’esposizione permanente dell’allestimento della casa contadina:
La cucina, la camera da letto, la bugadèera. Un percorso nel nostro passato recente tra ambienti nei quali i nostri nonni e nonne hanno trascorso la loro esistenza.

L’ecomuseo è aperto per le scuole anche in orario scolastico (previo appuntamento) a partire dal giorno 23 febbraio e per tutta la settimana successiva contattando l’associazione Pro Loco entro il 22 febbraio al numero 339 7489760